Beer Hunters

…Dio salvi la birra!

Birra – Deus Brut des Flandres

Nome: Deus Brut des Flandres
Nazione: Belgio
Gradazione: 11,5% Vol.

Volete una birra in grado di stupirvi? Eccovi accontentati, ma attenzione, oltre allo straordinario sapore e all’irresistibile aroma, la Deus Brut des Flandres stupirà voi e il vostro portafoglio per il suo, non basso, costo.
Partiamo con l’analizzare la provenienza di questa birra/champagne.
Nata in Belgio, dal produttore “La Bosteels” (produttore anche della Tripel Karmeliet e della Kwak), viene fatta fermentare e maturare in loco, in modo da avvalersi dei più antichi segreti della tradizione birraria belga, utilizzando un fresco orzo estivo come ingrediente base. In casa vengono svolte sia la prima che la seconda fermentazione, dopo le quali il prodotto viaggia fino alla Francia, per approdare nella zona dello Champagne dove, come da usanza, verrà seguita dalla tradizionale “remuage” e “dégorgement”, subirà una terza fermentazione (in bottiglia) e quindi una maturazione, della durata di alcune settimane, secondo il metodo champenoise.
Il metodo champenoise consiste nell’incastrare le bottiglie in appositi contenitori, inclinati ogni giorno un pò di più, fino a portarli a collo in giù, e poi lentamente fatti ruotare, sino ad essere verticali (metodo usato per lo champagne e detto “remuage”), permettendo, in questo modo, al lievito di depositarsi nel collo, il quale, in seguito, viene congelato.
Congelato il collo, si stappa la bottiglia e per la pressione il lievito viene espulso (“degorgement”), si rabbocca, si richiude la bottiglia ed è tutto pronto!
Il risultato di questo lungo e particolare procedimento è una birra molto originale, birra negli ingredienti ma champagne per i processi, di colore oro chiaro, limpida, con pochissimi residui di lievito, un’abbondante schiuma e molto frizzante, tanto che il tappo in sughero della birra schizza via con un sonoro e sorprendente botto.
Segue subito un’altra sorpresa, infatti, dopo aver stappato la birra, esplode un fortissimo aroma speziato e un pò dolce, non tradendo queste particolarità nel gusto, anche esso dolce, secco e speziato, con un corpo non proprio deciso ma sufficiente a reggere una alcolicità sostenuta. La sua frizzantezza e il suo gusto lasciano una bocca pulita e sorprendentemente soddisfatta. Può essere bevuta su carni alla griglia e formaggi, sui dolci (magari per una ricorrenza particolare) o anche da sola, da semplice degustazione e contemplazione. Viene servita molto fredda (2-4°) e con delicatezza in un flute o calice freddo.
L’unica pecca di questa Deus Brut des Flandres è il costo (che varia dai 20€ ai 30€) ma, vi assicuro, il gioco vale la candela!

Cenno storico:
Nel secolo scorso le Fiandre erano il paese per eccellenza delle birrerie familiari. Ogni villaggio, per quanto piccolo, ne aveva una. La birreria Bosteels si trova nel piccolo centro di Buggenhout e usa per produrre le sue ottime birre di un pozzo d’ acqua a basso contenuto di sodio che viene pompata da una profondità di 100m.  Maestosi edifici circondano lo spazioso cortile interno: si distinguono l’antica casa familiare e la vecchia torre della birreria. La birreria stessa è di pregio artistico, essendo stata realizzata secondo il progetto dell’architetto Minnaert, lo stesso del Teatro Minnaert a Ghent (Gand). All’interno è visitabile uno splendido salone. La birreria è di proprietà della famiglia Bosteels da più di 200 anni e da 7 generazioni. Il capostipite Evarist Bosteels la fondò nel 1791. Importante è la figura di Antoine Bosteels, nonno degli attuali gestori, che ne assunse la direzione nel 1938 e la governò per 50 anni, portandola in alto grazie alla Bosteels pils, che per la prima volta superò i confini locali per essere venduta in tutte le Fiandre ed a Bruxelles; per il suo prestigio fu eletto per tre volte sindaco di Buggenhout.

Recensione a cura di: Silvio Carnicelli

Annunci

No comments yet»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...