Beer Hunters

…Dio salvi la birra!

Birra – Baladin Wayan

Nome: Wayan
Gradazione: 6% Vol.
Nazione: Italia

“Wayan”…in balinese questa parola vuol dire “prima nata” e, nella produzione Baladin, nel vasto mondo delle birre, è un’ottima saison di ispirazione belga. Per Teo Musso, però, questa parola ha una doppia importanza essendo anche il nome di sua figlia. Capirete già da questo quanta passione si possa mettere in una creazione che porti il nome di quanto si ha di più caro al mondo, i propri figli. Prodotta con l’unione di ben cinque cereali e nove spezie differenti, questa birra ha il dono di possedere la giusta combinazione tra complessità, sia di aroma che di gusto, e facilità di bevuta. Alla vista si presenta con una bellissima schiuma chiara, abbondante, cremosa e persistente, che fa da tappo ad una birra dal colore biondo, leggermente torbida a causa dei lieviti in sospensione. Il naso viene immediatamente stuzzicato da un invitante aroma di lievito e subito dopo si avvertono delle bellissime note di fiori, frutta ed agrumi, seguite da sentori leggermente piccanti come di pepe e coriandolo. In bocca è un piacere per il palato, morbida e fresca, ha un equilibrio perfetto tra l’amaro del luppolo ed il “dolce” del frumento, e con gusto ritornano quelle sensazioni agrumate e fruttate avvertite precedentemente all’olfatto. Bevendo questa birra, personalmente, ho avuto la sensazione che, se si potesse imbottigliare la primavera, ne risulterebbe un qualcosa che si avvicini tantissimo a questo prodotto, proprio grazie ai suoi aromi floreali e fruttati. La sua freschezza la rende una birra ottima per tutte le occasioni ed è perfetta se abbinata con pesce o bevuta in solitaria.

Piccola curiosità: la Wayan è la prima birra biologica regolarmente certificata (QC&I)

Recensione a cura di: Silvio Carnicelli

Advertisements

1 commento»

  Giangius wrote @

Il Birrificio Baladin è da un po’ di tempo che lo tengo sott’occhio. Ho provato pure una loro birra la Super Baladin, ma mi ha parecchio deluso come gusto, mi aspettavo qualcosa di meglio da loro, soprattutto da Mastro Teku.

Se voi recensite questa birra, devo dargli un’altra possibilità 🙂
Interessante la certificazione biologica.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...