Beer Hunters

…Dio salvi la birra!

Birra – Taras Boulba

taras_boulbaNome: Taras Boulba
Nazione: Belgio 
Gradazione: 4,5% Vol.

Se vi chiedete quale sia il motivo di un’etichetta raffigurante un uomo pronto a spaccare un barile in testa ad un altro vi diciamo subito che prende ispirazione da un famoso romanzo russo, chiamato per l’appunto, Taras Boulba. La storia vede come protagonista un cosacco che uccide il proprio figlio perchè questi si innamora di una polacca. I produttori di questa birra, la Brasserie de la Senne, hanno voluto con questa etichetta, sdrammatizzare i conflitti etnici che vi sono in Belgio, stiamo parlando logicamente della lunga diatriba tra i Fiamminghi e i Valloni.
Birra relativamente giovane, brassata per la prima volta nel 2004, risultò da subito un ottimo esperimento e i suoi creatori, Bernard Leboucq e Yvan De Baets, continuarono a produrla apportando solo qualche piccolo ritocco al prodotto iniziale. Nel grande panorama belga la Taras Boulba trova una posizione molto evidente in quanto riesce ad amalgamare perfettamente un carattere luppolato ed erbaceo ad una gradazione alcolica contenuta. Questo permette una buona e prolungata bevuta rendendo questa birra ottima per le serate in compagnia con gli amici. Appena la si versa nel bicchiere colpisce per il suo colore oro brillante ed una schiuma bianca abbondante e persistente. Al naso si avvertono le note floreali ed un raffinato aroma di luppolo con delle leggere note agrumate di pompelmo. Al palato risulta piuttosto amara ed asciutta con un piccolo tocco acido che dona una piacevole asprezza. Mentre la si beve si ha come la sensazione di percepire delle note speziate ma ciò è dovuto soltanto dalle materie prime usate (lievito, luppolo e malto) e non da aggiunta di vere e proprie spezie.

Bevuta al London Tavern di Battipaglia

Recensione a cura di Silvio Carnicelli

Annunci

2 commenti»

  Pranzo Belga | Vivere Bruxelles wrote @

[…] fritte (famose moule). Come birra noi abbiamo ordinato la Taras Boulba, che come il nostro amico Beer Hunter ci insegna e’ una bionda amara di media gradazione. Come pranzo io e la Manu ci siamo […]

  Pranzo Belga | Vivere Bruxelles wrote @

[…] fritte (famose moule). Come birra noi abbiamo ordinato la Taras Boulba, che come il nostro amico Beer Hunter ci insegna e’ una bionda amara di media gradazione. Come pranzo io e la Manu ci siamo […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...