Beer Hunters

…Dio salvi la birra!

Le Strade della Mozzarella 2013

Si è svolta ieri sera, nella bellissima cornice del ristorante “Le Trabe” di Paestum, la degustazione di Birre Artigianali Italiane abbinate alla Mozzarella di Bufala Campana DOP. La serata, guidata con maestria da Paolo Mazzola, ha visto alternarsi 7 birrifici (Maltovivo, Il Chiostro, Karma, B. Sorrento, Birra del Borgo, Montegioco, B. del Forte) che, con le loro creazioni brassicole, hanno affiancato uno dei prodotti simbolo della regione Campania per cercare di definire quale, tra le birre proposte, potesse essere il migliore abbinamento.

Strade-della-mozzarella-2013
Per rendere il tutto più interessante e non creare “favoritismi” durante gli abbinamenti, la degustazione si è svolta completamente alla “cieca”. Le bottiglie che venivano portate sui tavoli, infatti, erano avvolte nella carta in modo da non permettere la lettura di un’evenutale etichetta e lasciando all’esame olfattivo il riconoscimento della birra servita. E’ stato un piacere, per il gusto e l’olfatto, ritrovare “vecchie glorie” come la Tscho di Maltovivo, la LemonAle di Karma e la Syrentum di B. Sorrento, tutte facilmente distinguibili attraverso le proprie singolari note olfattive. Novità della serata, almeno per noi, sono state la Tripel del Chiostro, lavorata in botti di acacia che ne ha caratterizzato molto sia il gusto che l’olfatto, la Enkir di Birra del Borgo, la 2 Cilindri del B. del Forte e la Tibir di Montegioco.
Ottime le birre e molto particolare l’abbinamento, essendo la mozzarella un prodotto molto difficile da affiancare ad una birra. Personalmente l’abbinamento più difficile è risultato quello con la 2 Cilindri, una bellissima porter dal forte aroma di caffè, il cui retrogrusto di liquirizia tendeva a contrastare troppo “violentemente” con le note della mozzarella.
Conclusa la degustazione, ogni partecipante ha rilasciato una personale classifica degli abbinamenti decretando come “vincitrice” della serata la Enkir di Birra del Borgo, la cui delicatezza scaturita dall’utilizzo del cereale che le da il nome (Enkir – Triticum monococcum) si accostava degnamente al prodotto simbolo della nostra terra.

Strade-della-mozzarella-birre-degustazione

Articolo a cura di: Silvio Carnicelli

Advertisements

No comments yet»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...